Condizioni generali di vendita

Articolo 1 – Fornitore e relativo e-shop

Le presenti Condizioni Generali di vendita on-line si applicano alle transazioni web gestite tramite il sito BeCulture (appresso indicato semplicemente il “Sito”) e disciplinano l’offerta e la vendita dei beni e servizi promossi on-line da:

Orbital Cultura srl (appresso indicato semplicemente il “Fornitore”) con sede legale in Via Policarpo Petrocchi 24, 50127 Firenze

Codice fiscale 04766270484,

Part.IVA IT10542790968 e numero d’iscrizione al Registro Imprese di Firenze N.04766270484,

Indirizzo Pec legalmail@pec.orbitalcultura.com

Articolo 2 – Natura e accettazione delle condizioni generali di vendita

Le presenti Condizioni Generali ed in particolare le informazioni di cui all’art. 49 del Codice del Consumo, riportate nel Sito, rimarranno valide ed efficaci finché non saranno modificate o integrate da parte del Fornitore.

L’ultima versione aggiornata delle Condizioni Generali è quella reperibile sul Sito. Eventuali modifiche o integrazioni saranno efficaci con decorrenza dalla data in cui saranno pubblicate sul Sito.

Ogni acquisto effettuato sul Sito sarà regolato dalle presenti Condizioni Generali e si inquadra nel concetto di CONTRATTO A DISTANZA, che l’art. 45, lett. g, e del D. Lgs. 6 settembre 2005, n. 206 “Codice del Consumo”, definisce come qualsiasi contratto concluso tra il professionista e il consumatore nel quadro di un regime organizzato di vendita o di prestazione di servizi a distanza senza la presenza fisica e simultanea del professionista e del consumatore, mediante l’uso esclusivo di uno o più mezzi di comunicazione a distanza fino alla conclusione del contratto compresa la conclusione del contratto stesso.

Articolo 3 – Conclusione del contratto

Il Contratto si perfeziona esclusivamente online mediante la comunicazione all’Acquirente (che abbia formulato una proposta d’acquisto fornendo i dati necessari per la procedura di registrazione del proprio nominativo, dell’ordine di acquisto e della modalità di pagamento scelta) che la proposta è stata accettata. La corretta ricezione dell’ordine viene confermata dal Fornitore tramite risposta via e-mail inviata all’indirizzo di posta elettronica comunicato dall’Acquirente al momento dell’ordine. Il ‘Numero Ordine Cliente’, riportato nel messaggio di conferma unitamente alla data e all’ora di ricezione dell’ordine, sarà da utilizzarsi in ogni ulteriore comunicazione con il Fornitore. L’Acquirente si impegna a verificare la correttezza di tutti i dati inseriti secondo le modalità.

La conferma del Fornitore, insieme alla pubblicazione on line delle presenti Condizioni Generali, vale come “conferma del contratto concluso su un mezzo durevole” ai sensi dell’art. 51, comma 7, D. Lgs 206/2005.

Se l’Acquirente è una persona fisica che acquista la merce per scopi non commerciali o riferibili alla propria attività professionale, una volta conclusa la procedura d’acquisto online è tenuto a conservare le presenti Condizioni Generali, nel rispetto di quanto previsto dalle norme in materia di vendite a distanza, stampando o salvando copia elettronica del presente contratto.

Effettuando un ordine, l’Acquirente dichiara:

  1. di essere un consumatore secondo quanto previsto all’art. 3 del Codice del Consumo;
  2. di essere maggiorenne;
  3. che i dati dallo stesso forniti per l’esecuzione del Contratto sono corretti e veritieri;
  4. di aver preso visione di tutte le indicazioni a lui fornite durante la procedura d’acquisto, e di accettare integralmente le condizioni generali e di pagamento indicate nella procedura di acquisto.

Il Fornitore ha facoltà di accettare o meno l’ordine inviato dall’Acquirente senza che quest’ultimo possa avanzare diritto e/o pretese di sorta a qualsiasi titolo, anche risarcitorio, per la mancata accettazione. Nel caso di mancata accettazione dell’ordine, per qualsiasi motivo, il Fornitore garantisce la tempestiva comunicazione al Cliente a mezzo e-mail.

Articolo 4 – Prodotti e Servizi

Le indicazioni dei prodotti fornite dal Fornitore sul Sito sono da intendersi a titolo informativo e non costituiscono in nessun caso consulenza o parere medico né parere professionale in generale. Tutte le informazioni sono generalmente fornite dai rispettivi produttori o vengono dedotte da pubblicazioni liberamente accessibili al pubblico. L’Acquirente è tenuto a leggere attentamente, a seconda dei casi, la lista degli ingredienti, la composizione INCI (ove presente), le avvertenze e le modalità d’uso riportate sulle confezioni dei singoli prodotti prima dell’utilizzo degli stessi.

L’Acquirente è garantito solo ed esclusivamente sull’acquisto dei prodotti presenti nel catalogo elettronico del Fornitore al momento dell’inoltro dell’ordine e visionabili online sul Sito. Si specifica inoltre che le immagini attinenti alla scheda descrittiva di un prodotto potrebbero, in alcuni casi, non essere perfettamente distintive delle sue caratteristiche ma differire in alcuni particolari, quali dimensioni, colori o altri particolari accessori o dettagli eventualmente presenti in figura. Tutte le informazioni riportate ed inerenti all’acquisto (termini, descrizioni, guida all’acquisto, etc…) sono da intendersi come semplice materiale informativo generico, non riferibile alle reali caratteristiche di un singolo prodotto.

In caso di discrepanze tra l’immagine dei beni e/o la rappresentazione dei servizi visibili online e la relativa scheda informativa, redatta per iscritto, farà fede esclusivamente quest’ultima.

Tutti i prodotti in vendita e presenti nel catalogo elettronico del Fornitore sono disponibili al momento dell’acquisto, salvo imprevista indisponibilità al rifornimento da parte dei produttori e/o fornitori del Fornitore, dovuta ad errori informatici, interruzioni di stock, esaurimento scorte non comunicato, mancata consegna causa sciopero vettori, non conformità del prodotto al momento della ricezione e altre cause non prevedibili al momento dell’accettazione dell’ordine. Il Fornitore si riserva il diritto di rimborsare parzialmente gli articoli non disponibili presenti negli ordini già accettati ovvero l’intero ordine nel caso in cui la referenza mancante sia la sola costituente l’ordine stesso.

Prodotti a scadenza ravvicinata: per alcuni prodotti appartenenti a lotti in esaurimento e messi periodicamente in offerta nella sezione (o “categoria” del Sito) Offerte, viene esplicitamente pubblicata la data di scadenza al momento dell’acquisto, alla voce “Da consumarsi preferibilmente entro il” visibile nella scheda esplicativa di ciascun prodotto. L’Acquirente è tenuto a verificare e giudicare come idonei tali prodotti prima dell’acquisto e non verranno accettati in nessun caso reclami o resi inerenti alla data di scadenza.

Articolo 5 – Prezzo e Fatturazione

I prezzi di ogni articolo si intendono sempre IVA COMPRESA. Qualora intervenissero mutamenti nelle aliquote IVA e nelle altre imposte indirette, verranno applicate in più o in meno le corrispettive variazioni ai prezzi. Le spese di trasporto, in quanto contributo forfettario, sono anch’esse soggette a IVA ordinaria. I prezzi indicati nel catalogo sono quelli che l’Acquirente deve concretamente pagare con l’aggiunta delle spese di spedizione, indicate direttamente nel buono d’ordine. Il prezzo dei prodotti e delle spese di spedizione sono espressi in Euro. Il prezzo totale risultante al termine dell’ordine è comprensivo di spese di spedizione, ma non di eventuali dazi doganali e/o tasse aggiuntive sulla vendita, necessari per l’importazione della merce in territorio straniero. Qualsiasi onere aggiuntivo per operazioni di sdoganamento sarà esclusivamente a carico del destinatario della spedizione.

Per ogni ordine effettuato sul Sito, qualora l’Acquirente ne abbia fatto espressamente richiesta al momento dell’ordine e abbia fornito Partita IVA valida o CF valido all’atto della registrazione dell’Account Cliente, il Fornitore emette fattura del materiale spedito, inviandola tramite e-mail all’intestatario dell’ordine, ai sensi dell’art 14 D.P.R. 445/2000 e D. lgs. 52/2004. Per i dettagli riportati all’atto dell’emissione della fattura, fanno fede le informazioni fornite dal Cliente all’atto dell’ordine. Nessuna variazione in fattura sarà infatti possibile, dopo l’emissione della stessa.

Articolo 6 – Modalità di pagamento

All’Acquirente è consentito di scegliere una delle seguenti modalità di pagamento:

Carta di Credito

Nel caso in cui si scelga “Carta di Credito” come modalità di pagamento, contestualmente alla conclusione della transazione online, l’istituto bancario di riferimento provvederà ad addebitare l’importo relativo all’acquisto effettuato.

  • In caso di annullamento dell’ordine, sia da parte dell’Acquirente che nel caso di mancata accettazione dello stesso da parte del Fornitore, verrà richiesto contestualmente dal Fornitore l’annullamento della transazione e lo svincolo dell’importo impegnato. I tempi di svincolo, per alcune tipologie di carte, dipendono esclusivamente dal sistema bancario e possono arrivare fino alla loro naturale scadenza (24° giorno dalla data di autorizzazione). Una volta effettuata la richiesta di annullamento della transazione, in nessun caso il Fornitore può essere ritenuto responsabile per eventuali danni, diretti o indiretti, provocati da ritardo nel mancato svincolo dell’importo impegnato da parte del sistema bancario.
  • Il Fornitore si riserva la facoltà di addebitare la carta di credito dell’Acquirente al fine di evitare la scadenza dell’autorizzazione della transazione che avviene al 23° giorno.
  • Il Fornitore si riserva la facoltà di richiedere all’Acquirente informazioni integrative (ad es. numero di telefono fisso) o l’invio di copia di documenti comprovanti la titolarità della Carta utilizzata. In mancanza della documentazione richiesta, il Fornitore si riserva la facoltà di non accettare l’ordine.

In nessun momento della procedura di acquisto il Fornitore è in grado di conoscere le informazioni relative alla carta di credito dell’acquirente, trasmesse tramite connessione protetta direttamente al sito dell’istituto bancario che gestisce la transazione. Nessun archivio informatico del Fornitore conserverà tali dati. In nessun caso il Fornitore può quindi essere ritenuto responsabile per eventuale uso fraudolento e indebito di carte di credito da parte di terzi, all’atto del pagamento di prodotti acquisti sul Sito.

Articolo 7 – Consegna dei prodotti, spese

Il Fornitore accetta gli ordini dell’Acquirente nei limiti delle quantità dei prodotti richiesti esistenti a magazzino. Pertanto, la consegna dei prodotti indicati nella proposta d’acquisto inoltrata dall’Acquirente è subordinata alla disponibilità a magazzino dei prodotti stessi. Il Fornitore si impegna a comunicare tempestivamente all’Acquirente eventuali imprevedibili esaurimenti di scorte dovuti ad eccesso di domanda o ad altre cause. Ai fini di mantenere l’efficienza del servizio e qualora si presentino le condizioni, il Fornitore si riserva di utilizzare il Corriere Espresso dallo stesso prescelto.

  • Il Fornitore consegna i prodotti all’indirizzo indicato dall’Acquirente nei tempi previsti dai dettagli di spedizione tramite corriere o comunque entro 30 (trenta) giorni dalla conclusione del Contratto.
  • Qualora il Fornitore non sia in grado di effettuare la spedizione entro il termine di cui al comma precedente, ne darà tempestivo avviso all’Acquirente tramite emali ovvero telefonicamente, sempre che tali recapiti siano stati forniti in fase di registrazione online ed inoltro dell’ordine.

Nessuna responsabilità può essere imputata al Fornitore in caso di ritardo nell’evasione dell’ordine o nella consegna di quanto ordinato in caso di mancanze o inadempienze da parte del corriere di consegna.

Le spese di consegna sono a carico del destinatario ed evidenziate esplicitamente al momento dell’effettuazione dell’ordine, fatte salve eventuali iniziative promozionali che prevedano consegna con spese a carico del Fornitore. Tali iniziative promozionali, se presenti, saranno riportate sul Sito ed esemplificate chiaramente nelle modalità a seconda della promozione in corso di volta in volta. Il pagamento della merce da parte dell’Acquirente avverrà utilizzando la modalità scelta all’atto dell’ordine. Eventuali dazi doganali e/o tasse aggiuntive sulla vendita, necessari per l’importazione della merce in territorio straniero sono a carico del destinatario. Qualsiasi onere aggiuntivo per operazioni di sdoganamento sarà esclusivamente a carico del destinatario della spedizione.

La consegna della merce si intende “al piano strada” salvo ulteriori indicazioni, quali:

  • diversa comunicazione all’atto del perfezionamento dell’ordine
  • eventuali modalità previste nella scheda tecnica del prodotto
  • l’acquisto esplicito della consegna al piano, ove prevista.

Al momento della consegna della merce da parte del corriere, l’Acquirente è invitato e comunque tenuto a controllare:

  1. che il numero dei colli effettivamente recapitati corrisponda a quello indicato nel documento di trasporto;
  2. che l’imballo dei colli risulti integro in ogni sua parte, non danneggiato, né compromesso da eventi atmosferici o comunque alterato.

Importante: l’eventuale riscontro di danni all’imballo e/o al prodotto o la mancata corrispondenza del numero dei colli o delle indicazioni, devono essere immediatamente contestati, apponendo riserva di controllo scritta (specificando il motivo della riserva, es. “imballo bucato”, “imballo schiacciato”, ecc.) sulla prova di consegna del corriere. Una volta firmato il documento del corriere, l’Acquirente non potrà opporre alcuna contestazione circa le caratteristiche esteriori di quanto consegnato. Eventuali problemi inerenti all’integrità fisica, la corrispondenza o la completezza dei prodotti ricevuti devono essere segnalati entro 7 giorni dalla avvenuta consegna, secondo le modalità previste nel presente documento.

Nel caso di mancato ritiro entro 5 giorni lavorativi del materiale presente in giacenza presso i magazzini del corriere a causa di reiterata impossibilità di consegna al recapito indicato dal Cliente all’atto dell’ordine, quanto ordinato verrà fatto rientrare presso i magazzini del Fornitore. Saranno presi accordi per la nuova evasione ed i relativi costi di spedizione aggiuntivi.

Articolo 8 – Diritto di recesso

Ai sensi dell’art. 64 D.L.vo 6 settembre 2005, n. 206, se l’Acquirente è un consumatore (ossia una persona fisica che acquista la merce per scopi non riferibili alla propria attività professionale, ovvero non effettua l’acquisto indicando nel modulo d’ordine al Fornitore un riferimento di Partita IVA), ha diritto a recedere dal contratto di acquisto per qualsiasi motivo, senza necessità di fornire spiegazioni e senza alcuna penalità, entro il termine di 10 giorni lavorativi dalla data di ricezione della merce, salvo quanto stabilito dall’art. 65 D.L.vo 206/05 e fatto salvo quanto indicato ai seguenti punti:

  1. il diritto si applica al prodotto acquistato dall’Acquirente considerato nella sua interezza. Non è possibile esercitare recesso solamente su parte del prodotto acquistato (es.: accessori, allegati, parti mobili, ecc.).
  2. ai sensi dell’articolo 55 del D.L.vo 6 settembre 2005, n. 206, il diritto di recesso non si applica:
      • ai contratti di fornitura di generi alimentari, di bevande o di altri beni per uso domestico di consumo corrente forniti al domicilio del consumatore, al suo luogo di residenza o al suo luogo di lavoro, da distributori che effettuano giri frequenti e regolari;
      • ai contratti di fornitura di servizi relativi all’alloggio, ai trasporti, alla ristorazione, al tempo libero, quando all’atto della conclusione del contratto il professionista si impegna a fornire tali prestazioni ad una determinata data o in un periodo prestabilito. Inoltre il consumatore non può esercitare il diritto di recesso nei casi di:
      • fornitura di servizi la cui esecuzione sia iniziata, con l’accordo del consumatore, prima della scadenza del termine previsto dall’art. 64, c. 1, del D.L.vo 6 settembre 2005, n. 206;
      • fornitura di beni o servizi il cui prezzo è legato a fluttuazione dei tassi del mercato finanziario che il professionista non è in grado di controllare;
      • fornitura di beni confezionati su misura o chiaramente personalizzati o che, per loro natura, non possono essere rispediti o rischiano di deteriorarsi o alterarsi rapidamente;
      • fornitura di prodotti audiovisivi o a software informatici sigillati, aperti dal consumatore;
      • fornitura di giornali, periodici e riviste;
    1. il bene acquistato dovrà essere restituito integro, completo in tutte le sue parti ed imballato nella confezione originale e completa (compresa eventuale documentazione e dotazione accessoria). Per limitare danneggiamenti alla confezione originale, va evitata in tutti i casi l’apposizione di etichette o nastri adesivi direttamente sulla confezione originale del prodotto. Raccomandiamo inoltre, al momento della restituzione, di inserirla in una seconda scatola, sulla quale apporre l’indirizzo del destinatario del reso.
    2. a norma di legge, le spese di spedizione relative alla restituzione del bene sono a carico dell’Acquirente; non saranno inoltre rimborsate le spese di consegna all’Acquirente ed eventuali altre spese accessorie evidenziate al momento dell’effettuazione dell’ordine.
    3. la spedizione, fino all’attestato di avvenuto ricevimento nel nostro magazzino, è sotto la completa responsabilità dell’Acquirente.
    4. Il Fornitore non risponde in nessun modo per danneggiamenti o furto/smarrimento di beni restituiti con spedizioni non assicurate; in caso di danneggiamento del bene durante il trasporto, il Fornitore darà comunicazione all’Acquirente dell’accaduto (entro 5 giorni lavorativi dal ricevimento del bene nei propri magazzini), per consentirgli di sporgere tempestivamente denuncia nei confronti del corriere da lui scelto e ottenere il rimborso del valore del bene. In questa eventualità, il prodotto sarà messo a disposizione dell’Acquirente per la sua restituzione, contemporaneamente annullando la richiesta di recesso.
    5. al suo arrivo in magazzino, saranno valutati eventuali danni o manomissioni al prodotto, non derivanti dalle normali procedure di trasporto. Qualora la confezione e/o l’imballo originale risultino rovinati, il Fornitore provvederà a trattenere una percentuale dal rimborso dovuto al Cliente. Tale percentuale (da intendersi come contributo alle spese di ripristino) non potrà essere comunque superiore al 10% dello stesso.

Per esercitare il diritto di recesso, l’Acquirente dovrà inviare al Fornitore una comunicazione scritta entro 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento della merce, a mezzo lettera raccomandata con avviso di ricevimento all’indirizzo indicato all’Articolo 1. La raccomandata si intende spedita in tempo utile se consegnata all’ufficio postale accettante entro i termini previsti dal codice o dal contratto, ove diversi. La comunicazione può essere inviata anche tramite Pec all’indirizzo indicato all’Articolo 1.

La comunicazione può essere inviata nello stesso termine anche a mezzo mail indirizzata a: info@beculture.it ma in questo caso deve essere confermata con raccomandata o pec entro le 48 ore successive.

Una volta pervenuta la suddetta comunicazione di recesso, il Fornitore provvederà rapidamente a comunicare all’Acquirente le istruzioni sulla modalità di restituzione, assegnando un codice univoco di autorizzazione al reso merce (RMA). Il prodotto restituito dovrà pervenire al Fornitore entro 14 giorni dall’autorizzazione.

La merce dovrà essere restituita integra, completa di tutte le sue parti e negli imballi originali (buste e confezioni), custodita ed eventualmente adoperata secondo la normale diligenza, senza che vi siano segni di usura o sporcizia, nel rispetto delle condizioni dei punti sopracitati.

Qualora il bene restituito sia danneggiato o evidenzi segni d’usura connessi a manipolazioni non strettamente necessarie per stabilirne in via immediata e diretta, natura, caratteristiche e relativo funzionamento, il Fornitore tratterrà dal rimborso un importo corrispondente alla diminuzione del relativo valore.

Fatto salvo quanto detto ai capoversi precedenti e fatte salve eventuali spese di ripristino per danni accertati all’imballo originale, il Fornitore provvederà a rimborsare al cliente l’intero importo già pagato, entro 14 giorni dal rientro della merce, tramite procedura di storno dell’importo addebitato sulla Carta di Credito o a mezzo Bonifico Bancario. In quest’ultimo caso, sarà cura dell’Acquirente fornire tempestivamente le coordinate bancarie sulle quali ottenere il rimborso (Cod. ABI – CAB – Conto Corrente dell’intestatario della fattura).

Il diritto di recesso decade totalmente, per mancanza della condizione essenziale di integrità del bene (confezione e suo contenuto), nei casi in cui il Fornitore accerti anche solo una delle seguenti mancanze:

  • l’utilizzo non diligente del bene che ne abbia compromesso l’integrità, o l’utilizzo di eventuali materiali di consumo correlati al prodotto;
  • la mancanza della confezione esterna e/o dell’imballo interno originale;
  • l’assenza di elementi integranti del prodotto (accessori, cavi, manuali, parti, ecc);
  • il danneggiamento del prodotto per cause diverse dal suo trasporto, ivi compresa la manomissione parziale o totale del prodotto o di parti di esso.

Nel caso di decadenza del diritto di recesso, la merce rimarrà presso la sede del Fornitore, a disposizione dell’Acquirente per il ritiro a suo carico.

Articolo 9 – Garanzia

Tutti i prodotti trattati dal Fornitore tramite il Sito sono coperti dalla garanzia convenzionale del produttore e dalla garanzia di 24 mesi per i difetti di conformità, ai sensi del D. lgs. 206/05. Per usufruire della garanzia, l’Acquirente deve conservare la prova di pagamento che riceverà via e-mail.

L’esercizio della Garanzia può prevedere la richiesta di assistenza ai Centri Assistenza Autorizzati presenti sul territorio e/o seguire le modalità illustrate nella documentazione presente all’interno della confezione del prodotto.

La garanzia convenzionale del produttore viene fornita secondo le modalità illustrate nella documentazione presente all’interno della confezione del prodotto. Nel caso in cui, a seguito di intervento da parte di un Centro Assistenza Autorizzato, il difetto dovesse risultare “non coperto dalla garanzia convenzionale del produttore”, potranno essere addebitati all’Acquirente i costi di verifica e ripristino richiesti dall’Assistenza Autorizzata e gli eventuali costi di trasporto, se sostenuti dal Fornitore.

La garanzia di 24 mesi ai sensi del D. lgs. 206/05 si applica al prodotto che presenti un difetto di conformità, purché il prodotto stesso sia utilizzato correttamente, nel rispetto della sua destinazione d’uso e di quanto previsto nella documentazione tecnica allegata. Tale garanzia è riservata all’Acquirente che sia Consumatore privato (persona fisica che acquista la merce per scopi non riferibili alla propria attività professionale, ovvero effettua l’acquisto senza indicare nel modulo d’ordine un riferimento di Partita IVA). In caso di difetto di conformità, il Fornitore provvede, senza spese per l’Acquirente, al ripristino della conformità del prodotto mediante riparazione/sostituzione o alla riduzione del prezzo, fino alla risoluzione del contratto. Nel caso in cui, a seguito di intervento di riparazione da parte di un Centro Assistenza Autorizzato, il vizio non dovesse risultare un difetto di conformità ai sensi del D. lgs. 206/05, all’Acquirente potranno essere addebitati gli eventuali costi di verifica e ripristino richiesti dall’Assistenza Autorizzata, nonché i costi di trasporto se sostenuti dal Fornitore.

Le sostituzioni in caso di DOA (Dead On Arrival: prodotto non funzionante alla consegna) avvengono solo se espressamente previste dal produttore. I tempi di sostituzione o eventuale riparazione del prodotto dipendono esclusivamente dalle politiche del produttore.

Nel caso in cui, per qualsiasi ragione, non fosse in grado di rendere all’Acquirente un prodotto in garanzia (ripristinato o sostituito), il Fornitore potrà procedere a propria discrezione alla restituzione dell’importo pagato tenendo conto dell’uso del bene oppure alla sua sostituzione con un prodotto di caratteristiche pari o superiori.

I tempi di riparazione o eventuale sostituzione del prodotto dipendono esclusivamente dalle politiche del produttore e nessun danno può essere richiesto al Fornitore per eventuali ritardi nell’effettuazione di riparazioni o sostituzioni.

Nei casi in cui l’applicazione delle garanzie preveda la restituzione del prodotto, il bene dovrà essere restituito dall’Acquirente nella confezione originale, completa in tutte le sue parti (compresi imballo ed eventuale documentazione e dotazione accessoria: manuali, cavi, ecc…); per limitare danneggiamenti alla confezione originale, raccomandiamo di inserirla in una seconda scatola; va evitata in tutti i casi l’apposizione di etichette o nastri adesivi direttamente sulla confezione originale del prodotto. All’Acquirente verrà fornito un numero di autorizzazione al rientro del prodotto (RMA) che dovrà essere indicato all’esterno dell’imballo, seguendo le indicazioni fornite direttamente nella relativa e-mail di autorizzazione.


Articolo 10 – Miscellanea

Limiti di accesso al sito
 

Il Fornitore si riserva il diritto insindacabile di inibire in qualsiasi momento e senza preavviso l’accesso al Sito, per esteso o limitatamente ad alcune funzionalità, e di revocare l’Account Cliente agli Acquirenti per i quali si siano rilevate irregolarità di pagamento, mancato pagamento, danni di immagine a mezzo internet, linguaggio osceno, volgare o inappropriato per le funzioni di commento e recensione, ripetuti e continui tentativi d’ordine non conclusi, attacchi informatici o qualsiasi altra attività, esplicita o implicita, che possa recare danno diretto o indiretto al Fornitore e/o al Sito.

Reclami

Ogni eventuale reclamo dovrà essere rivolto in forma scritta, tramite mail all’indirizzo: info@beculture.it).

Risoluzione stragiudiziale online delle controversie

Come da regolamento UE 524/2013 si informa l’Acquirente della facoltà di deferire la risoluzione di ogni controversia con il Fornitore circa l’offerta e l’acquisto dei beni e/o servizi promossi online ad enti /società/uffici attivi nella risoluzione alternativa delle controversie (c.d. ADR – Alternative Dispute Resolution), anche tramite procedure web semplici, rapide ed economiche (c.d. ODR Online Dispute Resolution).

Si può accedere alla piattaforma europea per la risoluzione online delle controversie al seguente indirizzo web https://ec.europa.eu/consumers/odr/main/index.cfm?event=main.home.chooseLanguage.

Foro competente

Il contratto di vendita a distanza tra Acquirente e Fornitore è da intendersi stipulato e concluso in Italia e pertanto regolato dalla Legge Italiana. Quando l’Acquirente è un consumatore, ogni controversia civile e/o penale relativa all’applicazione, esecuzione, interpretazione e violazione del contratto di vendita a distanza sarà di competenza territoriale del foro di riferimento in cui l’Acquirente ha la propria residenza o domicilio, se ubicati nel territorio dello Stato italiano. In tutti gli altri casi (es. qualora l’Acquirente abbia la propria residenza o il proprio domicilio all’estero), la competenza territoriale è esclusivamente quella del Foro di Firenze.

Trattamento dei dati personali (privacy)

Il Fornitore tutela i dati personali degli Acquirenti, garantendo la piena conformità del loro trattamento alla normativa di riferimento e, nella specie, al Regolamento UE 679/2016 nonché alle pertinenti norme nazionali (Cod. Privacy come da ultimo modificato dal D.lgs 101/2018).

Rinviando, per i dettagli, all’Informativa sul trattamento dei dati personali presente sul Sito e alla connessa Informativa estesa sull’uso dei cookie si anticipa come i dati personali acquisiti direttamente e/o indirettamente tramite il Sito, verranno raccolti e trattati in forma telematica/informatica e, se del caso, cartacea, con le conseguenti principali finalità: i) registrare l’ordine, ii) procedere all’esecuzione del Contratto e relative comunicazioni, iii) adempiere agli obblighi di legge, iv) gestire i rapporti commerciali per meglio espletare i servizi richiesti. La corretta e tempestiva comunicazione dei dati personali dell’Acquirente è condizione necessaria per una puntuale esecuzione del Contratto da parte del Fornitore che, in difetto, non potrà dar corso all’ordine dell’Acquirente.


Articolo 11 – Regolamento del servizio di biglietteria

Modalità di prenotazione e di acquisto dei biglietti

Gli utenti possono acquistare più biglietti con una sola transazione.

La disponibilità dei biglietti è soggetta a variazioni finché la transazione non è completata con il pagamento.

L’acquisto del biglietto si perfeziona con la compilazione del modulo di registrazione e l’effettuazione del pagamento.

Al termine della transazione completata con il pagamento, non è più possibile modificare o annullare la prenotazione.

Tariffe

I prezzi dei singoli biglietti, dei pacchetti e degli abbonamenti ove previsti, sono indicati alla pagina di ciascun museo, che si invita a consultare prima di procedere all’ordine di acquisto.

Modalità di pagamento dei biglietti

Il pagamento può essere effettuato con carta di credito VISA, MasterCard, Eurocard seguendo le disposizioni illustrate nelle procedure descritte online.

Conferma dell’acquisto

Se il pagamento è andato a buon fine il sistema visualizza la conferma dell’acquisto, indicando il codice identificativo della transazione.

A conclusione della procedura di pagamento, l’utente riceve una e-mail di conferma dell’acquisto con l’indicazione della tipologia dei biglietti acquistati, del prezzo pagato e della modalità di ritiro dei biglietti.

Modalità di ritiro e/o stampa dei biglietti

Il biglietto potrà essere acquisito con una delle seguenti modalità alternative, che sarà specificata nella e-mail di conferma dell’acquisto:

  • ritiro presso le biglietterie dei musei a seguito di presentazione della e-mail contenente il codice di prenotazione;
  • invio di versione stampabile con la e-mail di conferma dell’acquisto.

Esclusione diritto di recesso

Poiché il Contratto ha ad oggetto la fornitura di servizi relativi al tempo libero che l’Organizzatore si impegna a prestare in una data specifica, al Contratto, ai sensi dell’art. 59, I comma, lett. n) del Codice del Consumo, non si applica il diritto di recesso previsto dall’art. 52 del Codice del Consumo. Il Cliente non potrà quindi esercitare tale diritto in relazione l’acquisto dei Titoli di Ingresso.

Rimborso

Nel caso di rinuncia da parte dell’utente o di errato acquisto, non è previsto il rimborso del prezzo del biglietto pagato. Non è previsto, inoltre, il rimborso per quei biglietti, che sono stati acquistati ma non ritirati. Le prenotazioni una volta confermate non sono modificabili.

Carrello
bearound-logo