Ars Medica Nelle Gallerie Degli Uffizi

38,00

Questo volume aiuta a comprendere come, storicamente, i canoni estetici fossero diversi e mutevoli tanto quanto le idee sulla fenomenologia di salute e malattia, e come nell’espressione artistica il bello possa manifestarsi anche in presenza di patologie evidenti all’occhio di un clinico esperto. Ma, soprattutto, il merito degli studiosi che vi hanno partecipato, esperti di riferimento del mondo storico-artistico e medico, è quello di aver messo a confronto campi del sapere diversissimi tra loro, alimentando la sempre fruttuosa discussione interdisciplinare e aiutando a comprendere la storia dell’arte attraverso quella della medicina (Eike D. Schmidt).
I capolavori delle Gallerie degli Uffizi si trasformano in strumenti didattici e si arricchiscono di nuove chiavi di lettura per visitatori, turisti, curiosi. Il mondo della Medicina, infatti, affiora in queste opere, diventando spunto per originali approfondimenti e per inedite incursioni in ambiti del sapere, che non sempre vengono valorizzati nelle loro connessioni col mondo dell’arte. Insieme all’utilizzo dei testi della Letteratura, si trasformano in occasioni per mettere in luce aspetti della cultura medica del passato e del presente, per evidenziare interpretazioni “altre”, utili a sviluppare l’occhio artistico e l’occhio clinico.
Se, infatti, l’analisi dei dettagli dell’iconografia consente un allenamento importante alla diagnosi, che, in passato, era l’unica strategia possibile, in assenza di mezzi diagnostici, un brano può dar voce a esperienze diverse ed essere testimonianza di un’epoca, può documentare situazioni e prospettive, potenziando le capacità di osservazione e di comprensione, costringendo a una attenzione profonda che, dal testo letterario, si sposti, poi, alla storia del paziente.
Sia l’iconodiagnosi sia l’attività di close reading presuppongono, infatti, un impegno che va al di là dell’immagine e delle parole, per considerare anche gli aspetti che sostanziano queste forme espressive, per inquadrarle nel periodo storico in cui sono state create e a cui si ispirano, analizzando la forma e lo stile, il tempo in cui si svolge l’azione, il rapporto tra gli eventi, l’intenzione dell’autore.
Nel volume, che ha una marcata impostazione formativa, le schede sono organizzate per grandi gruppi: alla scheda storico-artistica, fa seguito quella storico-medica.
Sono state prese in considerazione le opere che presentano spunti iconodiagnostici o che hanno attinenza col mondo medico e sanitario, raggruppate in sezioni tematiche:

Divinità
I Santi della Medicina e della Chirurgia
Anatomia e dissezione anatomica
Gravidanza, parto, allattamento, puerperio
Malattie del sistema endocrino
Malattie reumatologiche
Patologie oculari
Malattie cardiovascolari
Malattie dermatologiche
La mente
Odontoiatria
Malattie sistemiche del tessuto connettivo
Vecchiaia
Morte
I grandi medici
Medicina del lavoro
Medicina in guerra
La Famiglia Medici

Leggi tutto...
Leggi meno

Disponibilità: Disponibile

COD: 9788833841212 Categorie: ,

A cura di: Donatella Lippi e Raffaelle Bianucci Presentazione di Eike D. Schmidt
Editore: Angelo Pontecorboli Firenze
Copertina: Brossura
Pagine: 173
Dimensioni: 21 x 27 cm
Data di pubblicazione: 2022
ISBN: 9788833841212
Lingua: Italiano

Musei

Artista

, , , , , , , , , , , ,

Periodo storico

, , ,

Negli stessi musei

Carrello
bearound-logo